Fa sesso con un quattordicenne, prof condannata: rischia fino a 10 anni

Segui Newsitaliane.it

Una professoressa ha fatto sesso con un suo studende quattordicenne e ora rischia grosso. Stephanie Peterson, un’ex insegnante di scuole medie di New Smyrna Beach, in Florida, dovrà scontare fra i 5 e i 10 anni di carcere per aver fatto sesso con un 14enne e avergli mandato foto sessualmente esplicite.

La 27enne è stata dichiarata colpevole lo scorso martedì ed è attualmente in attesa della sentenza. I fatti risalgono a qualche mese fa, quando fra il novembre 2017 e il gennaio 2018 la Peterson ha cominciato a frequentare un suo studente di soli 14 anni. L’ex insegnante andava a prendere il giovane in auto, anche a tarda notte, e lo portava a casa sua per consumare i rapporti. I due si parlavano sull’app Snapchat, attraverso cui la donna inviava al ragazzo sue fotografie piccanti.

Stephanie Peterson è stata arrestata il 28 febbraio. Ad incastrarla sono stati alcuni messaggi finiti sotto gli occhi della madre del 14enne. Una volta scoperta la relazione clandestina, l’ex insegnante scriveva al ragazzo: «Ti prego, dille che è stata la peggior decisione della mia vita. Non so dove fosse il mio cervello, ma in qualche modo mi sono innamorata di te. Non so perché, ma non sarò più la stessa persona». Davanti al giudice martedì scorso la donna è apparsa molto diversa – raccontano i media locali –  ha ammesso tutto e svelato di assumere psicofarmaci. Stephanie Peterson si è dichiarata colpevole dei due capi d’accusa che le vengono imputati, senza mostrare alcuna emozione o sentimento. Oltre agli anni in prigione, la Peterson sarà iscritta al registro dei “sex offender”, una pena che negli Stati Uniti crea grosse limitazioni alla vita privata e professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *