Alessandro non ce l’ha fatta. Lascia la moglie e due figli

Segui Newsitaliane.it

Alessandro Santaga, Carabiniere e padre di famiglia, residente Mogliano, in provincia di Treviso, ha perso la sua battaglia contro il cancro Aveva 49 anni, e viveva, Treviso, dov’era nato, e Mestre dove da anni lavorava nelle fila del Battaglione. Lascia la moglie, un figlio da poco maggiorenne e una figlia minorenne. Si è spento a causa di un male incurabile: una battaglia durata qualche mese. Alessandro ha combattuto ma non ce l’ha fatta nonostante la forza d’animo, il sorriso, la carica di vitalità che metteva in ogni cosa, dall’affetto per la famiglia al lavoro, fino alla sua grande passione: il calcio.

Come riporta la Tribuna di Treviso, Alessandro Santaga si era arruolato nel 1990 e aveva prestato servizio prima nella sorveglianza di frontiera, poi a Monfalcone, Pordenone e poi era ritornato nella sua Marca, a Paese. Da lì, dopo un’esperienza nell’unità mobile di Treviso era entrato nel Battaglione di Mestre. Alla vita da militare, alternava quella in panchina sui campi da calcio con la divisa di allenatore. Tanti gli anni passati a seguire il settore giovanile anche a seguito del figlio tra Treviso e Casale sul Sile. Ieri il cordoglio dei militari del Battaglione e dei tantissimi amici e conoscenti, soprattutto su Facebook, che si son stretti al dolore della famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *