Rottweiler azzanna un bambino nel passeggino. Il padrone lo soffoca con il collare

Segui Newsitaliane.it

Il proprietario di un cane di razza rottweiler è indagato dalla polizia locale di Sassari. L’uomo ha infatti ucciso l’animale, che poco prima era fuggito dal giardino di una villetta alla periferia di della città per avventarsi su un bambino di tre anni seduto su un passeggino, che transitava poco distante insieme ai genitori.

Oltre alla denuncia per incauta custodia del cane e per le lesioni causate al bimbo, azzannato due volte alla gamba, l’uomo potrebbe rispondere anche dell’accusa di uccisione di animale. Stando a quanto riporta il quotidiano La Nuova Sardegna, dei testimoni avrebbero visto l’uomo picchiare il cane con un bastone e poi stringergli con forza il collare a strozzo, fino a farlo morire soffocato. Oltre agli agenti della Polizia locale, è intervenuto sul posto un veterinario dell’Asl, che avrebbe confermato il soffocamento.

Stando sempre a quanto riferiscono i testimoni, poco prima il rottweiler era uscito dalla recinzione e aveva puntato il passeggino. La mamma l’ha girato di 180 gradi per proteggere il piccolo, ma l’animale l’ha morso a un polpaccio. Il padre ha tentato disperatamente di fermare il cane, infilandogli un pugno nella bocca, ma l’animale ha azzannato nuovamente il bimbo. Subito dopo è intervenuto il padrone del rottweiler, che l’ha ucciso senza alcuna pietà. Le ferite riportate dal bambino guariranno in dieci giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *