Una frase sui social, poi la tragedia. Addio a Denise, 25 anni spezzati in un attimo

Segui Newsitaliane.it

Nella notte, intorno alle 3.45 di domenica 16 settembre, un motorino si è scontrato frontalmente con un’auto all’altezza della Rotonda d’Ardenza, a Livorno. A terra la scooterista, la 25enne livornese Denise Fugi, morta a causa delle lesioni riportate nello schianto, quasi illeso invece il conducente dell’auto. La ragazza stava tornando da una serata con gli amici a Calafuria, dopo aver lavorato il sabato sera come spesso accadeva. 25 anni Denise non li aveva ancora compiuti, li avrebbe fatti tra qualche giorno, ma la sua vita si è fermata in quella lingua di asfalto che spesso percorreva. Non poteva neanche lontanamente immaginare che quelli sarebbero stati gli ultimi momenti della sua vita. Poco prima, sui social, la ragazza aveva lasciato questa frase: ”Stasera è andata così”, mostrando il locale con la musica techno e le sue amiche. La dinamica dello scontro è tutta da accertare. Sul posto sono intervenuti la Misericordia di via Verdi con il medico, i volontari della Misericordia di Montenero e la polizia municipale.

I soccorritori hanno tentato di rianimarla sull’aslfato, ma non c’è stato niente da fare. Denise, barista e cameriera di vari locali nella provincia di Livorno, aveva lavorato anche quella sera e, una volta finito il turno, aveva raggiunto gli amici in una famosa discoteca della zona. L’autopsia, disposta dal pm Ezia Mancusi, è stata affidata al dottor Damiano Marra, mentre il fascicolo aperto è seguito dal pm Giuseppe Rizzo. Come un ‘atto dovuto’ è anche quello dell’iscrizione nel registro degli indagati dell’automobilista che era guida della macchina che si è scontrata con lo scooter di Denise.

L’autopsia probabilmente aiuterà a capire che cosa potrebbe essere successo. Subito dopo l’incidente comunque i mezzi coinvolti sono stati entrambi messi sotto sequestro e un consulente tecnico nominato dalla procura avrà il compito di ricostruire l’esatta dinamica dell’impatto. Lo scooter di Denise proveniva da sud e viaggiava in direzione città mentre l’auto guidata da uomo di circa 50 anni, livornese, stava procedendo verso Antignano. La bacheca Facebook di Denise è stata ancora invasa da tanti messaggi di amici e colleghi. Tante amiche hanno voluto scrivere un messaggio per ricordare quanto il suo sorriso e la sua allegria fossero davvero speciali.

”Sei passata da qui quasi per caso e in poco tempo sei riuscita a conquistarci tutti… Non dimenticheremo facilmente la naturale semplicità del tuo splendido sorriso…”, ha scritto invece il bagno Vittoria di Tirrenia, dove la ragazza aveva lavorato l’estate scorsa. Solo sabato 15 più di 2000 persone avevano salutato per l’ultima volta Filippo Arpesani, il 18enne morto in scooter contro un tir sulla via delle Sorgenti. L’ennesima tragedia sulle strade di Livorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *