Pendolare prende a morsi passeggera del bus che parlava al conducente

Segui Newsitaliane.it

Si sa che sugli autobus è buona regola non parlare al conducente ma per una passeggera torinese che ha infranto la norma la sanzione è stata decisamente troppo severa. Quando si è rivota all’autista per chiedere delle semplici informazioni  su fermate e tragitti così come fanno tutti, infatti, tutto si sarebbe aspettato fuorché finire in ospedale. Come racconta Il Corriere della sera, è quanto accaduto  l’altra mattina a Torino dove la malcapitata viaggiatrice si è trovata a fare i conti con un infuriato passeggero che prima l’ha redarguita verbalmente e poi l’ha aggredita fisicamente arrivando addirittura a prenderla a morsi .

Alla base dell’assurdo gesto un piccolo ritardo nella partenza del mezzo pubblico di linea proprio a causa della signora che chiedeva informazioni al conducente su dove sarebbe dovuta scendere. Pochi attimo che però sono bastati a far infuriare un uomo di 64 anni  che prima ha accusato l’autista e poi ha aggredito l’altra passeggera. “Mi sta facendo perdere la coincidenza, rischio il posto di lavoro” avrebbe esclamato l’uomo cercando di riprendere la scena col cellulare. Quando la donna ha tentato di opporsi sarebbe scattata l’aggressione a morsi. La vittima è finita così al pronto soccorso mentre l’uomo  è finito in commissariato.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *