La mamma mette a dormire nella culla il piccolo di appena un mese. Quando va a controllarlo ormai è troppo tardi. Il neonato è morto

Segui Newsitaliane.it

Un neonato è stato ucciso dal gatto domestico. La tragedia è avvenuta nella regione russa Oblast di Chelyabinsk, nella città di Zlatoust, come si legge sul Sun. Il bimbo di appena un mese era stato messo a dormire dalla mamma nella sua culla, quando il felino è salito e si è accoccolato comodamente vicino al suo viso impedendogli di respirare. Quando la mamma si è accorta che il gatto era dentro la carrozzina lo ha subito scacciato. Quindi ha fatto la sconcertante scoperta: ha provato a rianimare il figlioletto, ma purtroppo per lui non c’era più nulla da fare. Secondo quanto riporta il tabloid britannico, la donna ha portato il bambino in ospedale e subito dopo è stata allertata la polizia. Gli agenti stanno portando avanti le indagini, ma pare che la causa del decesso sia proprio nel gatto.

La vicenda ha lasciato sotto choc tutta la comunità locale e ha diviso le opinioni tra chi critica la presenza degli animali in casa e chi ritiene responsabile la mamma di quanto accaduto, sostenendo che starebbe usando l’animale per nascondere il delitto.  “Cosa stava facendo nel frattempo? Dubito che la colpa sia del gatto, penso che sia successo per colpa sua, ma ora se la prende col gatto” scrive un utente.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *