Un semplice mal di testa in vacanza, poi la tragedia Muore a 27 anni dopo due settimane

Aveva improvvisamente iniziato ad accusare dei fortissimi mal di testa mentre era in vacanza per le ferie estive ma non pensava che dietro quel banale sintomo si nascondesse invece uno dei mali più terribili, un tumore al cervello che non le ha lasciato scampo portandosela via appena due settimane dopo. È la triste storia di Catherine Roberts, una donna britannica di 27 anni originaria di Blackwood, nel sud del Galles. La ragazza, che si pensava in perfetta salute e con un fisico atletico per lo sport che praticava, non aveva mai dato alcune segno di sofferenza né sembrava patire qualche disturbo cronico. Del resto Catherine, aveva giocato a netball per il Galles  ed è stata descritta in forma e in salute quando è partita per il viaggio.Poi i mal di testa sono aumentati improvvisamente mentre era in vacanza in Nuova Zelanda tanto da indurla a contattare un dottore e farsi delle analisi durante le quali le è stato riscontrato un grumo al cervello.

La 27enne così è subito ritornata in patria per sottoporsi a cure immediate ma al suo rientro la terribile notizia: per i medici ormai la sua condizione era troppo disperata per un trattamento. La donna è morta così  solo due settimane dopo essere rientrata nel Regno Unito per una forma estremamente aggressiva di cancro al cervello. “Era molto sana e attiva, quindi non era normale per lei avere mal di testa Pensavano che fosse a corto di ferro, poi, pochi giorni dopo, mentre facevano un giro in bicicletta è diventata davvero confusa: questo è stato il primo segnale importante che qualcosa non andava” ha raccontato la sua fidanzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *