Unioni civili, emendamento cattolici Pd: fino 12 anni di carcere per chi ‘organizza’ utero in affitto | Newsitaliane.it

Unioni civili, emendamento cattolici Pd: fino 12 anni di carcere per chi ‘organizza’ utero in affitto

Emendamento che porta la firma del senatore Gianpiero Dalla Zuanna in quota Partito Democratico dopo aver lasciato il gruppo di Scelta Civica il 19 giugno del 2014.

Sull’articolo 5 del ddl Cirinnà, quello sulle unioni civili, i cattolici del Pd hanno presentato un emendamento che porta la firma del senatore Gianpiero Dalla Zuanna in quota Partito Democratico dopo aver lasciato il gruppo di Scelta Civica il 19 giugno del 2014.

L’emendamento, nel dettaglio, va ad introdurre la ‘punibilità delle pratiche di maternità surrogata‘ se queste vengono realizzate da cittadini italiani al di fuori del nostro Paese. Al riguardo a carico dei cittadini italiani l’emendamento prevede l’obbligo di documentare l’esclusione della maternità surrogata, altrimenti ‘viene dichiarato lo stato di adottabilità del minore‘.

In assenza di tale obbligo, infatti, in automatico ‘l’ufficiale di stato civile trasmette gli atti alla procura‘ con la conseguenza che, accertata sia la maternità surrogata, sia l’assenza di alcun legame biologico, scatta inesorabile la dichiarazione dello ‘stato di adottabilità del minore‘ a fronte della punibilità da tre mesi a due anni di carcere ed una multa da minimo 600 mila e massimo 1 milione di euro. Inoltre, l’emendamento prevede anche che ‘chiunque organizza, favorisce o pubblicizza la pratica di surrogazione della maternità è punito con la reclusione da sei a dodici anni e con una multa da 600 mila a un milione di euro‘.

‘Bene emendamenti Pd su utero in affitto. Almeno su questo siamo d’accordo’, ha intanto scritto attraverso il proprio account ufficiale su Twitter Maurizio Sacconi, Senatore del gruppo Area Popolare (Ncd – Udc), e Presidente della Commissione Lavoro. Sulle unioni civili il senatore Sacconi sempre via Twitter si era espresso lo scorso 9 gennaio facendo presente la necessità di evitare ‘inutili tatticismi giuridici‘, e di ‘fare le norme pensando alla giurisprudenza‘.

loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.