Usa,arriva la pistola a forma di smartphone | Newsitaliane.it

Usa,arriva la pistola a forma di smartphone

Ancora pochi mesi e gli americani potranno comprare una pistola a forma di smartphone che potrà essere tenuta nel palmo di una mano. A produrla è Ideal Conceal, una startup del Minnesota. Costerà 395 dollari e sembra destare interesse: lo sviluppatore Kirk Kjellberg ha reso noto alla Cnn di aver già ricevuto 2.500 email da persone disposte ad acquistare l’arma, una Derrin- ger a doppia canna, calibro 380, a due proiettili, che non potrà sparare se tenuta chiusa. Il progetto è stato sviluppato per venire incontro alla crescente richiesta da parte del mercato di armi che si possono facilmente nascondere dentro una tasca. La nuova pistola permetterà al proprietario di «trasportarla con sicurezza e nasconderla con stile», si legge sul sito web della startup.

E’ polemica dopo la presentazione di una nuova pistola che all’apparenza però sembra un semplice smartphone. La novità è stata presentata al momento solo negli Stati Uniti ma presto potrebbe davvero arrivare su mercato internazionale. La pistola che sembra uno smartphone è stata presentata dall’azienda Ideal Conceal del Minnesota negli Stati Uniti; questa può contenere al massimo due proiettili ed è un’arma che può essere nascosta in tasca senza che nessuno.

Si tratta di una calibro 380 la quale è stata presentata solo nei giorni scorsi ma sarà acquistabile soltanto nei prossimi mesi in ritardo rispetto a quanto ipotizzato parecchio tempo fa, visto che la pistola sarebbe dovuta arrivare alla fine dello scorso anno.”Ingegnosamente progettata per assomigliare ad uno smartphone, basta un solo clic per aprirla [la pistola] e si è pronti a sparare”, si legge sul sito ufficiale dell’azienda che aggiunge “Gli smartphone sono ovunque, in modo che la nuova pistola puo’ integrarsi con l’ambiente di oggi.Quando bloccata, [la pistola] diventa praticamente non rilevabile perché si nasconde in una bella vista [forma di uno smartphone]”.

Kirk Kjellberg è l’uomo che si trova dietro a questo grande progetto e che proprio in questi giorni ha diffuso la notizia in base alla quale la smartphone-pistola ha fino ad ora ottenuto un grande successo; sono state effettuate ad oggi circa 2500 richieste di acquisto via mail, un numero non da sottovalutare se consideriamo che il prezzo non è proprio basso, ma si aggira sui 395 dollari corrispondenti a circa 350 euro.

“Ho un regolare porto d’armi. Qualche tempo fa mi trovavo in un ristorante ed un bambino ha notato la mia arma, così ha gridato: ‘Mamma, mamma: quell’uomo ha una pistola’, e così l’intero ristorante ha iniziato a guardarmi come se mi trovassi lì per sparare al primo che passava. Ho quindi pensato che ci dovesse essere un altro modo per portare un’arma da fuoco senza urtare la sensibilità del prossimo”, ha dichiarato lo stesso Kirk.

Inevitabilmente, l’uscita di questa pistola dalla forma di uno smartphone ha fatto si in molti si scagliassero contro la novità perchè preoccupa il fatto che un’arma del genere possa essere utilizzata per fare del male a qualcuno senza destare troppi sospetti e che purtroppo possa finire nelle mani innocenti e sbagliate anche di qualche bambino. A sostegno di queste polemiche arrivano anche le dichiarazioni effettuate dal direttore della National Association of Police Organizations, ovvero Bill Johnson, il quale ha dichiarato che l’oggetto potrebbe creare problemi non indifferenti alla polizia. “In generale il concetto di una qualunque arma mascherata in modo tale da non sembrare un’arma è sempre motivo di preoccupazione”. A rinfocolare le polemiche arrivano anche le dichiarazioni del CEO della Ideal Conceal Kirk Kjellberg il quale ha dichiarato: “Permettiamo alle persone di portare con sé un’arma senza impegnarsi in discussioni. In questo modo non c’è bisogno di avere una calibro .38 o una .44 legata alla cintola, ma si può portare direttamente in tasca”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.