Marijuana e prostitute: paura e delirio ad Amsterdam per Giucas Casella | Newsitaliane.it

Marijuana e prostitute: paura e delirio ad Amsterdam per Giucas Casella

giucas-casella-2Sbarca ad Amsterdam convinto di dover girare un cortometraggio e invece si ritrova “vittima” di uno scherzo. E’ un Giucas Casella mai visto, quello “ammirato” ieri sera in un servizio andato in onda alle “Iene”. Il mago di Termini Imerese è stato convinto a partire da Angelo Duro, palermitano. Un viaggio che ha portato Casella a “esplorare” nuovi orizzoni. Come quello dello “spillone” (ovvero lo spinello).

Il mago ha fatto tappa in un noto coffee shop della capitale olandese. E gli effetti sono stati visibili. Giucas ha perso il controllo della situazione girando per “Ammisterdam” (come la chiama lui) fino a notte fonda. Completamente ‘strafatto’ dopo aver fumato marijuana dal bong, è andato in cerca di prostitute. Non poteva mancare la tappa in un sexy shop.

E dire che tutto era iniziato in modo “bucolico”: il David Copperfield di Termini Imerese – appena arrivato in Olanda – aveva fatto un giro nei campi, riuscendo perfino a ipnotizzare una gallina in un pollaio, come faceva ai vecchi tempI. Poi però è partito il tour della perdizione. Giucas non si è fatto mancare neanche il lancio dal bungee jumping bendato da un tavolinetto in giardino, e ha passato la notte in discoteca a ballare musica techno. Senza valigia (smarrita in aeroporto) ha vissuto la sua trasferta nei Paesi Bassi con una improbabile tunica da mago viola e un cappello a punta. La parentesi olandese è finita con un tatuaggio sulle spalle con tanto di scritta “Ammisterdam”. Poi è calato il sipario su quello che in tanti hanno definito ‘il servizio più bello di tutti i tempi’ de Le Iene.

 

Giucas 5-2-2

 

loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.