Lo youtuber Adam Saleh “Cacciato da un volo perché parlavo arabo con mia mamma”: denunciata la compagnia aerea per razzismo | Newsitaliane.it

Lo youtuber Adam Saleh “Cacciato da un volo perché parlavo arabo con mia mamma”: denunciata la compagnia aerea per razzismo

Adam Saleh, stella di Youtube da oltre un milione e mezzo di follower, ha pubblicato alcuni video sui social per raccontare di essere stato cacciato da un volo della Delta dopo aver parlato in arabo al telefono con la madre e con un amico. “Siamo nel 2016, siete razzisti”, accusa il giovane nei video.

Parlava in arabo e per questo motivo è stato invitato a scendere dall’aereo sul quale avrebbe dovuto viaggiare per raggiungere New York. E’ questo quanto accaduto ad un giovane youtuber americano molto seguito, Adam Saleh, di origine yemenita, il quale non ha nulla a che vedere con i terroristi, anzi tempo fa, essendo molto seguito sul web, aveva pubblicato dei video molto utile ed interessanti, volti a sensibilizzare i teenager della comunità islamica affinché non cadano nella morsa del fondamentalismo religioso. Proprio nei giorni scorsi, il giovane youtuber sembra abbia pubblicato diversi video sui social per raccontare di essere stato letteralmente cacciato da un volo della Delta in partenza da Londra e diretto a New York, ovvero la sua città. Il motivo? Il giovane, racconta di essere stato cacciato perché parlava in arabo al telefono con la mare e con l’amico Slim. Pare che a catturare l’attenzione delle hostess siano stati alcuni passeggeri, insospettiti del fatto che lo youtuber parlasse in arabo e per questo motivo, il giovane è stato fermato e costretto a scendere dall’aereo.

Nel video, pubblicato dal giovane youtuber, si vede nello specifico il momento in cui lo stesso è stato fatto scendere dall’aereo e si sentono frasi come: “Delta Airlines mi sta cacciando perchè noi parliamo un’altra lingua”, ed ancora “Noi parliamo un’altra lingua sull’aereo e voi ci buttate fuori?Questo è il 2016”, e poi “Voi ragazzi, siete razzisti”. Lo youtuber affronta i passeggeri che hanno fatto denuncia dicendo : ‘Ho parlato e lei ha detto che si sente a disagio. Perché sta facendo questo? ‘. Mi hanno fatto sentire come un terrorista’. In realtà, il giovane Adam Saleh, pare abbia denunciato la compagnia Delta di comportamento razzista ed ha invitato a boicottare la compagnia aerea, lanciando #boycottdelta. Una volta sceso dall’aereo, tra l’altro il giovane è stato consegnato nelle mani della polizia che lo ha interrogato per due volte senza trovare alcun legame con la cellula terrorista.

La star del web, oltre a denunciare la compagnia, ha anche fatto sapere di essere pronto ad andare avanti per vie legali per fare luce su quanto accaduto. Intanto la compagnia nella giornata di ieri ha diffuso un comunicato nel quale si legge: “Due clienti sono stati fatti scendere da un volo diretto a New York”, scrive la Delta Airlines, “perché almeno 20 passeggeri avevano espresso un disagio nei loro confronti. Stiamo verificando cos’è effettivamente successo, ma nel frattempo stiamo anche ricevendo accuse di discriminazione. Ci teniamo a dire che trattiamo tutti con il massimo rispetto”. Subito dopo aver raccontato sul web la sua disavventura, tanti sono stati i messaggi di solidarietà ricevuti dai suoi supporters, essendo uno youtuber molto seguito. Lo youtuber nella stessa giornata è riuscito a raggiungere la sua città, dopo essersi imbarcato su un altro aereo di una compagnia differente, dopo essere stati controllati per oltre 30 minuti.

loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.