Maurizio Gasparri: “Rivendico il diritto di non sapere chi sia Jim Morrison” | Newsitaliane.it

Maurizio Gasparri: “Rivendico il diritto di non sapere chi sia Jim Morrison”

Ennesima gaffe di Maurizio Gasparri, il vicepresidente del Senato, che da ieri sta davvero facendo il giro del web. Da quanto emerso, Maurizio Gasparria avrebbe scambiato il noto Jim Morrison per un pregiudicato slavo autore di decine e decine di rapine. Sarebbe partito tutto da uno scherzo ideato da un gruppo satirico presente su Facebook, Vergogna finiamola fate girare, che da tempo ormai si occupa di tanti post populisti che circolano sul noto social network.

Nella giornata di ieri, la pagina avrebbe pubblicato un posto nel quale vi era il volto del noto cantante defunto dei The Doors,Jim Morrison, accompagnato da questo messaggio: «Questo è Goran Hadzic, ha commesso più di 50 rapine nel nordest ma ogni volta che viene preso poi è rilasciato. Basta!! Mandiamolo via!! Renzi a casa!!».

L’immagine scattata dal Dipartimento di polizia di Miami il 20 settembre 1970, dopo che il cantante insultò il suo promoter e la polizia, nel giro di poco tempo ha davvero fatto il giro del web, arrivando anche su un altro noto social network, Twitter, dove un utente, @pieromerola l’ha posta all’attenzione del vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri, chiedendo un commento al riguardo. Il vicepresidente visualizzato il post, avrebbe risposto in questo modo “E’ una vergogna“; ovviamente dalla risposta si intuisce che il vicepresidente del Senato non ha riconosciuto Jim Morrison scambiandolo davvero per un rapinatore slavo. Dopo il commento di Gasparri il popolo del web si è scatenato contro il vicepresidente ed è partita la sagra degli sfotto sui vari social.

Capito l’inganno, ecco che il vicepresidente Gasparri, ha aggiunto al post “Ti hanno già ricoverato?”, peccato che ormai il danno era stato fatto. Non contento però Maurizio Gasparri ha tentato di difendersi, postando questo altro pensiero su Twitter:  

«Conosco Platone, Hegel, Beethoven, di questa ‘star’ occupatevi voi!Siete da commiserare per demenza e ignoranza, studiate le cose che contano e che ignorate; occasioni utili per catalogare altri imbecilli che viaggiano in rete, siete da segnalare a centri psichiatrici“.Intanto dopo qualche ora, è subito arrivata la replica della pagina satirica Vergogna finiamola fate girare, che rispondendo al vicepresidente Gasparri ha postato questo commento: “Per fortuna non tutta la politica è indifferente!Grazie Onorevole Gasparri!.

“Io rivendico il diritto di non sapere chi siano Jim Morrison e chi siano i Doors. Faccio il politico, è più importante che sappia chi sono Giolitti o Benedetto Croce”. Il senatore Maurizio Gasparri non ci sta ad essere preso in giro per la “trollata” di cui è stato vittima su Twitter (ha scambiato il frontman dei Doors per un pregiudicato slavo) e affida la sua colorita replica a un’intervista in radio: “Ho guardato bene dei profili campione di alcuni che difendono questo Jim Morrison e sono un branco di drogati”.

Conosco Platone, Hegel, Beethoven“, dice il senatore Pdl, sempre a dare provocazioni sui social network: “Di questa “star” occupatevi voi“. E quando gli si chiede come faccia a bollare i fan dei Doors come tossicodipendenti soltanto da una foto profilo, la risposta è secca: “Io mi batto contro la droga danni, le tipologie le riconosco. E poi questo cantante è morto di overdose, quindi di che stiamo parlando?”.  “Questo è Goran Hadzic, ha commesso più di 50 rapine nel nordest ma ogni volta che viene preso è rilasciato. Basta!!! Mandiamolo via!!! Renzi a casa!!!”. “Vergogna”.

loading...
loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.