Concorso Esercito 2017, al via la selezione di 2000 VFP1: news bando, requisiti e scadenze | Newsitaliane.it

Concorso Esercito 2017, al via la selezione di 2000 VFP1: news bando, requisiti e scadenze

Il 2017 sembra essere un anno molto ricco di concorsi e dunque di nuove opportunità di lavoro per i tanti giovani che sono ancora in cerca di un’occupazione. Interessante il concorso di cui vogliamo parlarvi oggi, ovvero quello indetto dal Ministero della Difesa, che nei giorni scorsi ha pubblicato il bando per il reclutamento di 2000 vfp1 ovvero Volontari in ferma prefissata per un anno, per l’anno 2017. Si tratta, dunque, del primo concorso in esercito per il 2017, per il quale sarà possibile inoltrare la domanda a partire dal prossimo 21 dicembre 2016 fino alla scadenza fissata per il 9 gennaio 2017. E’ da mesi ormai che si parla anche con insistenza del nuovo concorso per il reclutamento di 2000 volontari in ferma prefissata per un anno, ma il bando di concorso sembra essere stato pubblicato soltanto nei giorni scorsi. Si tratta indubbiamente, di una opportunità di lavoro molto interessante soprattutto per chi sogna di diventare un militare ma anche per chi vuole provare un’ esperienza di formazione che sicuramente non dimenticherà mai per il resto della sua vita. Come abbiamo già anticipato, nonostante si sia parlato di questo concorso già da parecchi mesi, il bando di concorso tanto atteso,  è stato pubblicato dal Ministero della Difesa lo scorso al 9 dicembre 2016 e le domande potranno essere inviate a partire dal 21 dicembre 2016 fino al 9 gennaio 2017. Cerchiamo di capire chi sono i destinatari del concorso in questione, nonché i requisiti richiesti, e come verranno ripartiti i 2000 posti messi a disposizione dal Ministero della Difesa.

Cominciamo subito col dirvi che potranno inoltrare la domanda di partecipazione al concorso dell’esercito per volontari in ferma prefissata per un anno, tutti coloro i quali risulteranno essere in possesso di determinati requisiti, tra i quali:
– essere in possesso della cittadinanza italiana;
– avere un’età compresa tra i 18 anni compiuti e in 25 anni non compiuti;
– aver conseguito un diploma di scuola media inferiore;
– godere appieno dei diritti civili e politici;
– non avere carichi penali pendenti;
– avere l’idoneità psicofisica allo svolgimento delle mansioni richieste volontari in ferma prefissata che sarà oggetto di verifica in fase di selezione.

Come abbiamo avuto modo di anticipare il concorso prevede il reclutamento di 2000 volontari in ferma prefissata di un anno nell’esercito e tali posti verranno ripartiti in questo modo, ovvero:
1965 posti con incarico o specializzazione che saranno assegnati dalla forza armata;
10 posti per elettricista, al termine della fase basica di formazione prevista per i volontari in ferma prefissata di un anno;
10 posti per idraulico, al termine della fase basica di formazione prevista per i volontari in ferma prefissata di un anno;
10 posti per muratore, al termine della fase basica di formazione prevista per i volontari in ferma prefissata di un anno;
5 posti per maniscalco, al termine della fase basica di formazione prevista per i volontari in ferma prefissata di un anno.

Riguardo la presentazione della domanda così come accade ormai per tutti i concorsi pubblici, anche per questo l’iscrizione andrà effettuata esclusivamente online, e nello specifico la domanda dovrà essere inoltrata solo ed esclusivamente sul sito www. esercito.difesa.it, dove tra l’altro sarà possibile consultare il bando di concorso pubblicato lo scorso 9 dicembre. Oltre a prove scritte ed orali sono previste anche le prove di efficienza fisica per il reclutamento di volontari in forma provvista di un anno nell’esercito per il 2017, e nello specifico quest’ultima consisterà nell’esecuzione obbligatoria delle seguenti prove ovvero:
– simulazione del sollevamento di una bomba da mortaio da 120 mm;
– simulazione dell’armamento di una mitragliatrice;
– simulazione del trascinamento di un ferito;
– corsa piana di 2.000 metri.
Tutte  le modalità delle prove, oltre che spiegate attraverso un apposito firmato che potrà essere visualizzato sul sito internet dell’esercito, saranno anche illustrate ai concorrenti prima della loro effettuazione da un membro della Commissione per le prove di efficienza fisica.

Non resta che ricordarvi la data di scadenza di presentazione delle domande, fissata al 9 gennaio 2017.

loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.