Renzi: “Italia pronta alla Missione ONU in Libia” | Newsitaliane.it

Renzi: “Italia pronta alla Missione ONU in Libia”

Matteo Renzi alle telecamere del TG1 ha detto che in Libia serve una missione più forte dell’ONU, e che “l’Italia è pronta nella missione Onu a fare la nostra parte per difendere un’idea di libertà e anche di diritti”, una presa di posizione che segue quanto già detto da Gentiloni che è stato minacciato dalla radio dell’ISIS, direttamente da Mosul. E Renzi ha anche aggiunto che “abbiamo detto all’Europa e alla comunità internazionale che è ora di farla finita di dormire, che in Libia sta accadendo qualcosa di molto grave e che non è che siccome noi siamo i primi, i più vicini, quelli che raccolgono i barconi, tutti i problemi possono essere lasciati a noi”.

Intanto Gentiloni ha riepetuto che la Libia deve divenire una priorità, e che l’Italia deve sollecitare tale priorità dinanzi la comunità internazionale, evitando che un piccolo fuoco divenga un incendio che possa arrecar danni a tutti. E la crisi libica è uno degli aspetti centrali su cui il governo deve concentrarsi, sia per la sicurezza sia per l’immigrazione: proprio in questi giorni infatti sono morte 330 persone, e Renzi aveva sgomberato il campo dalle polemiche, dicendo – a chi chiedeva l’abbandono della missione Triton, per tornare a Mare Nostrum – che si può chiedere all’Europa di fare di più, ma bisogna innanzitutto risolvere il problema in Libia. Un concetto ripreso anche da Alfano, oggi, che ha RaiNews24 ha detto che la Libia “deve essere una priorità per tutta la comunità internazionale”.

E durante il Consiglio Europeo, Renzi ha espressamente detto che “C’è un’emergenza Libia. L’Italia è pronta a fare ancora di più. Ma quella libica a fianco a quella ucraina è un’emergenza europea”.

loading...
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.