Berlusconi: si ad intervento in Libia, se responsabile | Newsitaliane.it

Berlusconi: si ad intervento in Libia, se responsabile

Forza Italia ha annunciato che intende appoggiare il governo su un eventuale intervento militare in Libia. Berlusconi ha accolto positivamente, infatti, il possibile invio di cinquemila soldati per contrastare l’avanzata dello Stato Islamico, dicendo che “un intervento di forze militari internazionali, sebbene ultima risorsa, deve essere oggi un’opzione da prendere in seria considerazione. Accogliamo con favore l’intento del governo di non abdicare alle responsabilità che ci derivano dal ruolo che il nostro paese deve avere nel Mediterraneo”.

E Toti, parlamentare di Forza Italia in Europa, dice che l’esecutivo deve coinvolgere tutte le forze politiche, perché si tratta di cinquemila soldati che rischiano la vita, e perché Forza Italia non ha mai fatto mancare il proprio supporto, e sarà d’accordo in caso d’intervento in Libia. Ma non mancano le polemiche, create dalla Santanché sulla guerra alla Libia. Prodi infatti risulta contrario ad un intervento militare prima che vengano fatti tutti i tentativi diplomatici.

E la Santaché lo ha accusato, perché “fu Napolitano a ordinare i bombardamenti italiani contro la Libia in quel gabinetto di guerra convocato d’urgenza nella saletta nella pausa al Teatro dell’Opera”.  E anche Brunetta ha incalzato sulla stessa linea, dicendo che Napolitano non fu neutrale sull’invasione e sui bombardamenti da parte di Sarkozy, e che adesso, con l’ISIS alle porte possiamo vedere perfettamente i risultati delle decisioni prese in passato.

loading...
loading...

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.